Osservatorio Astronomico

Il Gruppo Astrofili di Piacenza ha realizzato un interessante progetto culturale e didattico in collaborazione con il Comune di Pecorara (PC) e con alcuni sponsor pubblici e privati.
Si tratta di un Osservatorio Astronomico situato nella provincia di Piacenza, in località Lazzarello di Pecorara, in posizione elevata (785 m/slm), isolata e sufficientemente lontana dall’inquinamento luminoso. Ciò consente al Gruppo Astrofili di Piacenza di esercitare la pratica e la divulgazione dell’Astronomia da una posizione privilegiata, quindi di particolare interesse per gli appassionati di scienze astronomiche e per le scuole.

In particolare l’Osservatorio Astronomico può espletare le seguenti funzioni:

  • una funzione culturale: costituisce un punto di aggregazione e di riferimento scientifico per gli associati, e per gruppi di persone interessate all’argomento
  • una funzione divulgativa: rivolta soprattutto alle scuole di ogni ordine e grado, con la possibilità di tenere lezioni di astronomia alle quali potranno seguire sperimentazione pratiche di osservazione alla sera, ma anche durante il giorno (per esempio l’osservazione dei numerosi fenomeni fotosferici che avvengono sul nostro Sole)
  • una funzione di ricerca scientifica svolta dagli aderenti al Gruppo Astrofili di Piacenza, in collaborazione con altre istituzioni professionali e amatoriali
  • la promozione di un turismo culturale qualificato, in un contesto paesaggistico di valore.

La strumentazione scientifica e’ essenzialmente costituita da:

  • un telescopio principale (Celestron, mod. OT C14) di tipo Schmidt-Cassegrain da 355 mm di diametro e 3,9 m di lunghezza focale con montatura equatoriale (10 Micron, mod. GM2000Q) dotata di sistema computerizzato integrato per compensare il moto di rotazione terrestre e per la ricerca automatica degli oggetti astronomici sulla volta celeste (con posizionamento GPS).
  • un telescopio di guida e ripresa (Takahashi, mod. TOA 130F) di tipo rifrattore apocromatico da 130 mm di diametro e 1 m di lunghezza focale, in parallelo a quello principale, per consentire il preciso inseguimento della volta celeste durante la ripresa di fotografie a lunga posa degli oggetti astronomici, e per la ripresa di oggetti angolarmente molto estesi
  • accessori d’uso quali un set di oculari per ottenere i vari ingrandimenti richiesti all’osservazione, filtri solari in luce visibile e in H-alpha, filtri nebulari, ecc.
  • camere CCD per l’autoguida e per la ripresa di immagini digitali degli oggetti del sistema solare e del profondo cielo
  • computer per il controllo del puntamento dei telescopi e per la ricerca automatica degli oggetti astronomici da osservare.

Accanto alla cupola dell’Osservatorio e’ in corso di realizzazione un’aula didattica polifunzionale, da adibire a sala conferenze e foresteria.

Come raggiungerci

Situato nella provincia di Piacenza, in località Lazzarello di Pecorara (785 m s.l.m.)
Coordinate: 44.870255 N ,9.345707 E

Evoluzione dei lavori

L’evoluzione dei lavori al nostro Osservatorio Astronomico di Lazzarello
Guarda la galleria fotografica

Manuale d’uso

Il manuale d’utilizzo dell’Osservatorio Astronomico (riservato ai soci)
Scarica il manuale

Previsioni meteo

Previsioni meteo via webcam del Monte Penice in prossimità dell’Osservatorio
Guarda la webcam

 

I nostri sponsor

Engineering 2k
Studio Schinardi & Associati
Fratelli Rebecchi
Nord Meccanica Group
Miotti
ICT Ageco
Banca di Piacenza
Cappellini
Allied International
Torneria Meccanica Landi Alfredo
Regione Emilia Romagna
Fondazione di Piacenza e Vigevano

Si ringraziano per la preziosa collaborazione:
Comune di Pecorara
Sindaco di Pecorara Franco Albertini
Dr. Fabrizio Bertola
Ing. Antonio Schinardi
Geom. Antonio Quero
Geom. Lorenzo Quero
Geom. Luca Gatti
Sig. Diego Valorosi
Sig. Franco Giusivi
Carpenteria Burzoni di Burzoni C & C. S.n.c.
Ing. Giorgio Bernazzani

Sig. Claudio Sposini
Sig. Stefano Navati
Sig.ri Giuseppe e Franco Mezzadri della società Pagani Impresa

Torna su