M 92 – Ammasso globulare in Ercole

M92 è un ammasso globulare di stelle visibile nella costellazione di Ercole; la sua posizione sulla volta celeste lo pone fra gli ammassi globulari più settentrionali del cielo.

Fu scoperto da Johann Elert Bode nel 1777 e riscoperto indipendentemente da Charles Messier il 18 marzo 1781, che lo inserì nel suo catalogo. Nel 1783, William Herschel fu il primo a risolvere l’ammasso in stelle.

M92 si trova a 26.000 anni luce da noi ed è quindi un po’ più lontano del suo vicino M13. La concentrazione di stelle al centro dell’ammasso è notevole e la sua estensione angolare di 11.2′ corrisponde ad un diametro effettivo di 85 anni luce. Al suo interno sono state scoperte soltanto 16 stelle variabili, 14 delle quali sono del tipo RR Lyrae.

La massa di M92 è di circa 300.000 masse solari. Si avvicina a noi a una velocità di 110 km/s.

Le stime basate sul colore delle stelle indicano un’età di 13 miliardi di anni; è quindi uno dei più antichi ammassi globulari conosciuti

L’immagine pubblicata è stata ripresa con filtri LRGB.

Dettagli progetto

  • Autore: Danilo Caldini
  • Data: 27 maggio 2020
  • Luogo: Piacenza
  • Camera: CCD monocromatica Moravian G2-8300 EFW
  • Telescopio: Riflettore Ritchey-Chrétien GSO RC 10 C (diametro 254 mm – focale 2000 mm)
  • Montatura: iOptron CEM60
  • Tempo: 12m (L=20sx24p + RGB=20sx12p cad )
  • Calibrazione Monitor

    Per una corretta calibrazione del monitor dovreste distinguere le 16 tonalità di grigio.

    Scala di grigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su